Digerire i sapori

La Medicina Ayurvedica descrive livelli di digestione impensabili per noi occidentali, per esempio associa la digestione di differenti sapori a differenti livelli dell’apparato digerente. Oggi noi, in occidente, stiamo scoprendo che per esempio i recettori dei sapori non sono collocati solo nella lingua o nella bocca, ma distribuiti per tutto l’apparato digerente e un po’ alla volta stiamo scoprendo che le descrizioni fornite dall’ayurveda non erano bizzarre fantasie ma derivavano da una conoscenza ‘globale’ dell’organismo umano e del suo funzionamento.
Questi sono gli argomenti trattati nella lezione 1.3, 1.4, 1.5 e 1.6 del corso di alimentazione ayurvedica.
Se volete iscrivervi al corso cliccate qui.

 

 

 

 

 46 Letture totali,  1 Letture oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.